con il fazzolettone in evidenza

Impressioni tornando da un campo di formazione

campo di formazione
campo di formazione

Mi rendo conto che il quotidiano sta riprendendosi lo spazio consueto, e che il ricordo vivo dell’esperienza dei giorni scorsi sfumerà presto. Meglio allora scrivere qualcosa, prima che sia tardi. Vado a pensieri-flash, come mi stanno apparendo in queste ore.


Il modo in cui finiscono le cose può fare la differenza (non è mia)
l’assenza o la distanza del papà è un evento della vita che va ascoltato, rispettato e curato
aver fatto parte del trascorso di una persona, anche se indirettamente, può aprire ad un sorriso e rasserenare
non giudicare, non giudicare, non giudicare
i pregiudizi, anche sui gruppi di provenienza, sono fatti per essere sfatati, per fortuna!
Africa dei Toto è più cantata e genera più entusiasmo anche di J-ax
ai ventunenni piace ballare le danze popolari, stringendosi per mano e cingendosi i fianchi
Dio non è assente, è solo che come abbiamo imparato a parlargli non va più bene
più ci si presenta mettendo i puntini sulle i, più è facile che quei puntini e tutto il resto crolli molto presto
la durezza e la fragilità sono parenti
si può “servire” facendo da mangiare a 45 persone per poi tornare a casa senza fare in tempo ad essere per bene ringraziati
il nostro vissuto di capi è una fonte importante del nostro essere formatori, perché facendo abbiamo imparato
fare bene le cose viene percepito, magari non da tutti, ma fa differenza
guardarsi negli occhi, posarli sul volto, rivolgere lo sguardo
a volte è solo questione di tempo, di attendere; a volte bisogna aspettare 25 anni
Morricone fa miracoli
stare al proprio posto, dopo averlo individuato, e rimanerci con disciplina, è una grande cosa
essere comprensivi e benevoli non sempre ripaga, ma fa stare tanto bene, tutti
l’associazione ha la memoria storica di un coniglio da compagnia
la poca copertura di Wind sul Tomba è una manna del cielo
essere amiconi dei ragazzi è una normale e frequentissima deviazione della relazione di educatori
prima o poi la questione della differenza tra servizio e politica dovrà essere affrontata da Alberto Angela e così verrà risolta
confido nella clemenza di Giuda e di Gesù per quanto ho romanzato della loro storia
confido nella clemenza dello (maschile) staff per le mie mancanze e dimenticanze
ringrazio davvero tutti perché ho visto collaborazione, passione, desiderio di fare cose buone e belle
l’ho già scritto di non giudicare?