oppure ho creduto di dire

quel che resta

Siamo nuovamente qui, come allora.
Quel che resta di una domenica mattina, di un’attesa. Quel che resta in senso esistenziale e malinconico.
Come la musica di Paolo Buonvino, dal film “Ricordati di me”.

العربية العربية 简体中文 简体中文 Nederlands Nederlands English English Français Français Deutsch Deutsch Italiano Italiano Português Português Русский Русский Español Español